Gruppo Archeologico Milanese


VILLE VENETE
Viaggio di studio del 13-14 ottobre 2012

Vi proponiamo un piacevole week end  attraverso la campagna delle  province di Vicenza e Treviso, per scoprire  quattro esempi di ville fra le tante progettate e costruite da Andrea Palladio (1508-1580), prestigioso architetto del Rinascimento veneto. Concluderemo con un pranzo sul “Montello” dove furono fermati gli austriaci, subito dopo aver attraversato il Piave, durante la famosa battaglia del solstizio d’estate del 1918  (l’altro caposaldo fu il monte Grappa). Ci accompagnerà e ci farà da guida la Dott.ssa Anna Torterolo.

Sabato 13

Ritrovo in via Paleocapa, angolo piazzale Cadorna, alle ore 7,00. Partenza in pullman GT per Lonedo Lugo Vicentino alle ore 7,30 precise. Alle ore 11,00  è programmata  la visita alla Villa Godi Malinverni, una delle prime progettate e costruite dal Palladio (1542). Le decorazioni pittoriche sono di Giovanni Battista Zelotti (1530-1572);  Battista del Moro (1514-1575); Gualtiero Padovano (1510-1552). Dopo la pausa pranzo (libero), trasferimento a Caldogno e visita, programmata per le ore 15,00, a Villa Caldogno (1542), con decorazioni pittoriche di Giovanni Antonio Fasolo (1530-1572); del Zelotti e di Giulio Carpioni (1613-1679).

Al termine trasferimento all’ Albergo alla Pineta a Biadene di Montebelluna, tre stelle, tel. 0423.302831, www.albergoallapineta.com

Cena (bevande incluse) e pernottamento.

Domenica 14

Colazione in albergo. Partenza (con valigie) per Fanzolo. Ore 9,30  inizio della visita alla Villa Emo (1558), con decorazioni pittoriche di G.B. Zelotti.

Al termine trasferimento a Maser e visita alla Villa Barbaro, con affreschi di Paolo Veronese (1528-1588) e decorazione a stucco di Alessandro  Vittoria (1525-1608). Qui sarà necessario dividerci in due gruppi per la visita alle sale affrescate :

1° gruppo 11,30-12,15; 2° gruppo 12,15 -13,00.

Il tempo di attesa verrà impiegato dai due gruppi per visitare la collezione di carrozze.

Qualora arrivassimo in ritardo si ridurrà di conseguenza il tempo concesso per la visita delle sale affrescate.

Trasferimento in pullman sul Montello, a Giavera (circa 20km.), al Ristorante Vettorel per il “pranzo  del ritorno” (cucina trevigiana e bevande incluse).  Al termine rientro a Milano.

 

Condizioni di partecipazione
 

·     Il contributo richiesto con un minimo di 25 partecipanti è, per i soci, 175 Euro (200 per i non soci).

Supplemento singola  10 Euro (sono a disposizione per i soci solo 10 stanze). 

·     Entro il  10 luglio è richiesto un anticipo  di  75 EuroSe a questa data non si saranno raggiunte le 25 adesioni, il viaggio sarà annullato.

·     Il Saldo di 100 Euro (camera doppia) e 110 Euro (camera singola) va pagato entro l’ 11 settembre.

 

Dove pagare

In sede (ogni martedì ore 18,00-20,00) oppure mediante bonifico bancario intestato a Gruppo Archeologico Milanese. Dati per il bonifico: Unicredit Banca; c/c 5322689; ABI 02008; CAB 01610. 

IBAN   IT43 H020 0801 6100 0000 5322 689.

La quota comprende

Viaggio a/r in pullman GT;  1g. di mezza pensione in Albergo a 3 stelle e bevande ai pasti;  costo guida; gli ingressi alle quattro ville; il pranzo di domenica al ristorante (incluso bevande); mance.

La quota non comprende

Il pranzo di sabato; tutto quello che non è elencato sotto la voce “la quota comprende”. 

Questo è un programma di massima, che in fase di attuazione (fra quattro mesi) potrebbe subire delle lievi variazioni non dipendenti dalla nostra volontà. Ricordatevi che, al contrario di quello che fanno le agenzie, noi non  proviamo il viaggio prima di lanciarlo.

Per prenotazioni, informazioni e/o chiarimenti telefonare in sede negli orari di apertura.