Gruppo Archeologico Milanese


TERRE DEL MARCHESATO
Viaggio di studio dal 9 all'11 ottobre 2009

Il nostro viaggio parte da Saluzzo, capitale di un Marchesato quattro volte secolare, e percorre le valli  Maira e Varaita, impregnate culturalmente di identità occitana, che ancora oggi si ritrova nella lingua e nelle usanze dei valligiani. 
Saluzzo (395 m), città nobile e d’arte, di favole e castelli, di pietra e mattoni, città cerniera tra la catena delle Alpi e la pianura cuneese, detta anche la Siena del Nord, è adagiata sulle colline che aprono alle valli Bronda e Varaita, ed è circondata da vigneti e alberi da frutto. Fa da sfondo la mole imponente del Monviso, il Re di Pietra.

Venerdì 9 ottobre

Ritrovo alle ore 7,15 in via Paleocapa, angolo piazzale Cadorna. Partenza in pullman per l’Abbazia di Staffarda (206 km) alle ore 7,30 precise.
Inizio visita dell’Abbazia cistercense del XII sec. verso le 10,30. Pranzo libero.
Trasferimento al Castello della Manta  (primo nucleo del XIII sec.), decorato all’interno da un notevole ciclo di affreschi del 1440 di G.Jaquerio.
Ritorno a Saluzzo, visita del centro storico e dei suoi principali monumenti.
Al termine raggiungiamo l’Hotel Griselda (tre stelle,
www.hotelgriselda.it), c.so XXVII aprile 13, in pieno centro storico, a 200 metri dalla Cattedrale. Cena (bevande incluse) e pernottamento.

Sabato 10 ottobre

Prima colazione a buffet.  Partenza per la Visita della Val Varaita:
Brossasco, chiese di S.Rocco e parrocchiale di S. Andrea (portale gotico e affreschi databili al 1425); Casteldelfino, via principale denominata Chemin Royal con l’antica fontana- parrocchiale di Santa Margherita (ricco portale in pietra verde con sculture di tetes coupées – interno con affreschi);  Sampeyre, parrocchia dei santi Pietro e Paolo – portale romanico e suggestivo interno gotico con affreschi; Bellino (borgata Chiesa), antico borgo ben conservato – itinerario delle meridiane – parrocchia di S. Giacomo, con campanile trecentesco. Il percorso sarà interrotto per il pranzo libero. Ritorno in Hotel, cena e pernottamento.

Domenica 11 ottobre

Prima colazione a buffet. Caricamento bagagli sul pullman. Partenza per la visita della Val Maira:
Stroppo, breve camminata per raggiungere la chiesa di S. Peyre – XII e XIII sec. con notevoli affreschi; Macra, cappella di S. Salvatore; Dronero, centro storico e il ponte vecchio del 1428; Villar S.Costanzo, Parrocchia di S. Giorgio con il ciclo di affreschi quattrocenteschi che sono il capolavoro di Pietro da Saluzzo.
Pranzo in ristorante tipico, bevande incluse.
 

Il contributo dei soci per la partecipazione è di 250 euro/persona, per sistemazione in camera doppia (euro 270 per i non soci ).
Il supplemento per la camera singola, per due notti, è di  44 euro.  

Per aderire è necessario versare in segreteria (durante l’orario di apertura sede) entro il 30 giugno,  100 euro. Il saldo va pagato entro e non oltre il 16 settembre.
Se alla data del 30 giugno non si saranno raggiunte le 30 adesioni, il viaggio sarà annullato.

Dove pagare:
In sede
(Lu - Ma - Me ore 18.30-20) oppure, mediante bonifico bancario intestato a Gruppo Archeologico Milanese.

Dati per il bonifico.
Unicredit Banca; c/c 5322689; ABI 02008; CAB 01610
codice IBAN  IT 43 H 02008 01610 000005322689

La quota comprende:
La quota comprende: viaggio a/r in pullman, pernottamenti, prime colazioni e cene in albergo (bevande incluse), ingressi al Castello della Manta e all’Abbazia, il pranzo di domenica (bevande incluse).

Sono esclusi i pranzi di venerdì e sabato.


Per prenotazioni, informazioni e/o chiarimenti telefonare in sede negli
orari di apertura.