Gruppo Archeologico Milanese


da Fragmenta numeroSEI febbraioduemilaquattro
IL BIGLIETTO D'INGRESSO NEI MUSEI CIVICI DI MILANO
di Chiara Busani

Con la chiusura dell'anno 2003 il Consiglio Comunale ha deliberato l'introduzione di un biglietto di ingresso per la maggior parte dei musei civici milanesi, a parziale copertura delle spese per la gestione ordinaria.
L'assessore Salvatore Carrubba parla di "prezzo simbolico", al massimo 3 euro a persona per ogni ingresso, fermo restando che "la tariffa base verrà modulata, tenendo conto della dimensione e delle caratteristiche del percorso espositivo" e sono state inoltre approvate alcune interessanti eccezioni: i musei cittadini rimarranno gratuiti per i minorenni e comunque per gli studenti delle scuole superiori, per i dipendenti dell'amministrazione comunale e per gli iscritti ad associazioni a livello locale e nazionale con finalità di "tutela e valorizzazione del patrimonio culturale, storico, monumentale, naturalistico, ambientale". Categoria di esenzione, questa, che interessa quindi i soci dei Gruppi Archeologici e, particolarmente da vicino, i soci del Gruppo Archeologico Milanese.
Questi i principi generali stabiliti in merito dal Consiglio. Per i dettagli quali le riduzioni, i biglietti cumulativi, la possibilità di entrare gratuitamente nell'ultima ora di apertura o maggiori ragguagli sulla validità del biglietto dovremo invece attendere la delibera della Giunta Comunale.
Possiamo tuttavia sbilanciarci sulla data di introduzione nei primi quattro complessi museali già predisposti, prevista per martedì 30 marzo 2004. Si tratta del Castello Sforzesco (biglietto unico di 3 euro per l'ingresso a tutte le esposizioni permanenti nell'arco della giornata), del Museo di Storia Naturale, del Museo Archeologico e del Museo del Risorgimento.
Gli emendamenti, discussi in aula negli ultimi mesi dello scorso anno hanno anche riguardato la possibilità di seguire l'esempio di altre città europee e statunitensi che hanno optato per un'offerta libera da parte dei visitatori piuttosto che per un biglietto vero e proprio. Vero è che la cinquantennale tradizione milanese di offrire gratuitamente la fruizione del civico patrimonio culturale è un principio democratico che si "tradisce" a malincuore, ma la congiuntura che vede crescere le spese di gestione del sistema museale a fronte di una riduzione dei fondi disponibili per la tutela, la conservazione e la valorizzazione dei nostri Beni Culturali ha evidentemente suggerito di evitare la sperimentazione della libera offerta che, ad esempio, ha dato al British Museum ben magri risultati (circa 0,70 euro per ingresso).
La delibera non riguarda al momento la totalità dei musei civici ma ne coinvolge alcuni tra i più importanti: innanzitutto il circuito museale del Castello Sforzesco che, lo ricordiamo, comprende il Museo d'Arte Antica, la Pinacoteca, le Civiche Raccolte d'Arte Applicata e Incisioni che si articolano nel Museo delle Arti Decorative e nel Museo degli Strumenti Musicali), il Museo della Preistoria e della Protostoria e il Museo Egizio.
Pagheremo inoltre il biglietto d'ingresso per il Museo di Storia Naturale, il Museo Archeologico, il Museo del Risorgimento e - in un secondo tempo - anche per l'Acquario Civico, il Museo di Milano e la Galleria d'Arte Moderna, che al momento sono oggetto di interventi di ristrutturazione.
I musei civici che rimangono gratuiti sono il Museo di Storia Contemporanea, il Museo Studio Francesco Messina, la Casa Museo Boschi-Di Stefano.
Per capire meglio quale sia la portata della recentissima delibera milanese è utile approfondire l'aspetto della frequenza - e quindi dei futuri introiti -  sui quali i nostri musei civici possono verosimilmente fare conto. Le statistiche si riferiscono al 2001 e, per quanto riguarda la gestione del Comune, si tratta di stime poiché‚ l'ingresso è stato fino ad ora gratuito.
La stima complessiva è di 1.500.000 visitatori che, moltiplicati per 2 euro di ingresso medio, potrebbero generare un introito annuo di circa 3 milioni di euro. Verosimilmente questa cifra sarà inferiore a causa delle esenzioni, delle riduzioni e della prevedibile contrazione - speriamo minima - dell'affluenza ai musei in seguito all'introduzione del biglietto.
La speranza è che questi fondi aggiuntivi possano agevolare la strada - peraltro già avviata - a tutta una serie di adeguamenti organizzativi e strutturali delle nostre civiche collezioni, che oggi non brillano per accoglienza e servizi efficaci e moderni.


Tariffe di ingresso dei principali musei milanesi statali o privati

Museo Bagatti Valsecchi: ingresso, 6 euro; mercoledì non festivi, studenti con tessera e anziani sopra i 60 anni, 3 euro; bambini dai 6 ai 14 anni, 3 euro; bambini fino a 5 anni, gratuito.
Museo Poldi Pezzoli: intero, 6 euro; 11-17 anni e dopo i 60, 4 euro; soci FAI, CTS, Touring Club e altri, 3 euro; scolaresche, 1,50 euro; bambini fino a 10 anni, studenti e docenti dell'Accademia di Brera, giornalisti, soci ICOM, militari, obiettori, guide turistiche, consiglieri e soci della Fondazione e dell'Associazione del museo, gratuito.
Pinacoteca di Brera: ingresso, 5 euro; tra i 18 e i 25 anni, 2,5 euro; cittadini dell'Unione Europea minori di 18 e maggiori di 65 anni, gratuito.
Museo Diocesano: ingresso, 8,5 euro; fino a 18 anni e oltre 60, gruppi parrocchiali, soci FAI e Touring Club, convenzioni commerciali, 6 euro; studenti dell'Accademia di Belle Arti, Storia dell'Arte, Architettura, Design, bambini fino a 6 anni, giornalisti, soci ICOM e VAMI, gratuito. Un biglietto cumulativo consente di visitare - oltre al Museo Diocesano - i chiostri di S. Eustorgio, il Museo di S. Eustorgio, la Cappella Portinari, il Museo di S. Lorenzo e la Cappella di S. Aquilino al costo di 12 euro (ridotto 7,5 euro, scuole 6 euro).
Museo della Scienza e della Tecnologia "Leonardo da Vinci": intero, 7 euro; fino a 18 e oltre 60 anni, il giovedì dalle 18.30 per la sola entrata alle mostre, soci Touring Club, studenti con tesserino, gruppi di 10 persone, 5 euro; scuole, 3 euro; bambini sotto i 3 anni, militari, invalidi con accompagnatore, soci ICOM e Amici del Museo, gratuito. Troviamo inoltre simpatica l'iniziativa "tariffa nonno e nipote" che consente l'ingresso a un minore di 12 anni e a un over 60 con un solo biglietto a 8 euro.
Pinacoteca Ambrosiana: intero, 7,50 euro; fino ai 18 e dai 65 anni, 4,50 euro; scolaresche con prenotazione preventiva, 4 euro.
Museo del Duomo di Milano: intero, 6 euro; studenti, Carta d'argento, comitive, 3 euro; scuole 1 euro.
Sito archeologico paleocristiano di S. Tecla e del Battistero di S. Giovanni ad fontes: 2,5 euro.
Museo teatrale alla Scala: intero, 5 euro; gruppi, 4 euro; scuole, 2,50 euro; Š disponibile un biglietto integrato che consente l'entrata al Museo teatrale alla Scala, al Cenacolo di Leonardo da Vinci e alla Pinacoteca di Brera al costo di 10 euro con una validità… di 7 giorni.
Museo del giocattolo e del bambino: intero, 5 euro; gruppi con visita guidata, 4 euro; bambini, anziani, convenzioni, 3 euro.
Museo popoli e Culture del Mondo: gratuito

Numero visitatori 2001

Museo d'Arte Antica e Pinacoteca Castello Sforzesco                759.000

Civiche Raccolte d'Arte Applicata ed Incisioni                           879.038

Museo di Storia Naturale                                                        241.984

Museo archeologico                                                                 74.352

Museo di Milano                                                                        8.861

Museo del Risorgimento                                                           13.116

Acquario Civico                                                                     185.081

Villa Reale-Galleria d'Arte Moderna                                           73.700

Museo di Storia Contemporanea                                               12.139

Museo Messina                                                                         5.000

Cenacolo Vinciano                                                                 312.633

Pinacoteca di Brera                                                               192.870

Museo della Scienza e della Tecnica                                        232.206

Museo Teatrale alla Scala                                                       230.971

Museo Poldi Pezzoli                                                                  46.086

Pinacoteca Ambrosiana                                                            32.805

(da www.comune.milano.it)